.
Annunci online

marcounix
Il mondo di linux e l'informatica libera
mondo Linux
4 marzo 2009
OpenOffice Conference 2009 a Orvieto

"Ed ecco la bella notizia: L'Open Office Conference 2009 si terra' a Orvieto!!"

Trieste, 4 marzo 2009 - PLIO e OrvietoLUG annunciano che la OpenOffice.org Conference 2009 si terrà a Orvieto nel mese di novembre. La proposta presentata dalle due associazioni insieme ad Assessorato all'Informatizzazione del Comune di Orvieto, Fondazione per il Centro Studi "Città di Orvieto", Consorzio SIR-Umbria e CCOS (Centro di Competenza sull'Open Source della Regione Umbria), ha ottenuto il 48% dei voti, e ha superato quelle di Budapest - che sarà la sede della conferenza nel 2010 - e di altre 5 città. Le proposte sono online all'indirizzo: http://marketing.openoffice.org/ooocon2009/cfl/

"L'assegnazione della conferenza 2009 a Orvieto è una conferma del ruolo assunto dalla comunità italiana all'interno dell'ecosistema di OpenOffice.org", commenta Davide Dozza, Presidente dell'Associazione PLIO. "Un'importanza che non sta solo nei numeri che continuano a crescere - i download della versione italiana, che a febbraio sono stati quasi 800.000, e il traffico verso il sito internazionale, che è superiore a 25.000 accessi al giorno - ma anche nella partecipazione dei singoli: Giuseppe Castagno e Paolo Mantovani nell'area dello sviluppo, e Italo Vignoli in quella del marketing. La comunità italiana, inoltre, è tra le poche a svolgere tutte le attività di localizzazione e quality assurance al proprio interno, grazie al lavoro dei volontari".

Le date definitive e il programma della conferenza verranno annunciati nel corso delle prossime settimane. Per la prima volta nella storia della conferenza, ci sarà una sessione parallela nella lingua locale - l'italiano - durante tutta la durata dell'evento. Nella tradizione della comunità, sarà possibile seguire le discussioni sulla mailing list della conferenza, a cui è possibile aderire inviando un email a ooocon2009_discuss-subscribe@marketing.openoffice.orgQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Link Utili

Associazione PLIO: http://www.plio.it

OpenOffice.org 3.0 in italiano: http://it.openoffice.org/download/

Guida a OOo 3.0 in inglese (PDF): http://tinyurl.com/GuideOOo30

Modelli in Italiano: http://wiki.services.openoffice.org/wiki/IT/Modelli

FAQ su OOo dal Newsgroup Italiano: http://tinyurl.com/OOoITFAQ

OpenOffice.org nelle altre lingue: http://download.openoffice.org

Estensioni per OOo: http://extensions.services.openoffice.org

L’Associazione PLIO, Progetto Linguistico Italiano OOo, raggruppa la comunità italiana dei volontari che sviluppano, supportano e promuovono la principale suite libera e open source per la produttività negli uffici: OpenOffice.org. Il software usa il formato dei file Open Document Format (standard ISO/IEC 26300), legge e scrive i più diffusi tra i formati proprietari, ed è disponibile per i principali sistemi operativi in circa 100 lingue e dialetti, tanto da poter essere usato nella propria lingua madre da più del 90% della popolazione mondiale. OpenOffice.org viene fornito con la licenza GNU LGPL (Lesser General Public Licence) e può essere utilizzato gratuitamente per ogni scopo, sia privato che commerciale.

PLIO, Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org: http://www.plio.it. Vola e fai volare con i gabbiani di OpenOffice.org: usalo, copialo e regalalo, è legale!



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. umbria2020 openoffice orvietolug

permalink | inviato da marco_ciammella il 4/3/2009 alle 20:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
mondo Linux
19 febbraio 2009
Orvieto si candida a sede della OpenOffice.org Conference 2009

Per aggiudicarsi l'importante evento mondiale concorrono sette città.

L'associazione OrvietoLUG (Linux User Group) e l'associazione PLIO – Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.Org, in collaborazione con il Comune di Orvieto e la Fondazione per il Centro Studi "Città di Orvieto", hanno ricandidato la città quale sede della "OooCon2009", l'annuale conferenza internazionale di OpenOffice.Org. Si tratta della principale suite libera e open source per la produttività negli uffici. Le date suggerite sono quelle dal 3 al 5 novembre 2009. L'iniziativa per la quale Orvieto si candida per la seconda volta consecutiva, lo scorso anno è stata aggiudicata alla città di Beijing (Pechino). Infatti, a fronte delle candidature che erano state presentate (Amsterdam, Beijing, Bratislava, Budapest, Orvieto, Dundalk) Orvieto si era posizionata al secondo posto. Quest'anno, invece, le città candidate sono sette: Alexandria (Egypt), Budapest (Hungary), Guwahati (India), Orvieto, Quezon City (Philippines), Reykjavik (Iceland), Riga (Lettonia).

 

Il 2008 è stato un anno eccellente per OpenOffice.org, a livello sia internazionale sia italiano. Il 13 ottobre, a otto anni dalla nascita del progetto, è stato annunciato OOo 3.0, la release della maturità, che è stata scaricata oltre 30 milioni di volte nel mondo in tre mesi; la versione italiana, sempre nel 2008, è stata scaricata 5 milioni di volte.

L'aumento degli utilizzatori di OpenOffice.Org, negli ultimi anni, ha visto una tendenza esponenziale, spinta magari dai venti di crisi che soffiano sempre più forti. Ricordiamo che OpenOffice.org è gratuito e liberamente scaricabile dalla rete; inoltre, scelte commerciali e tecnologiche sbagliate o troppo ottimiste di note software house d'oltre oceano, hanno arrestato la diffusione di software proprietario in favore del software libero in generale.

Una notizia che sembra confermare questa tendenza:"Il colosso Usa del software Microsoft annuncia un taglio fino a cinquemila posti di lavoro nei prossimi 18 mesi."(fonte: Il Giornale.it , 22 gennaio 2009). Sicuramente ci saranno motivazioni legate alla crisi economica mondiale, ma il fatto è anche sintomatico della crisi del modello monopolistico imposto in questi ultimi venti anni nel mercato del software.

All'associazione OrvietoLUG, questo mese di febbraio, è stata dedicata inoltre una rubrica della rivista mensile Linux Pro, in cui viene illustrato il progetto "Open Factory – Orvieto" (ideazione di Roberto Galoppini - Commercial Open Source Software), che si sta realizzando per iniziativa della Fondazione Centro Studi "Città di Orvieto" in collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali ed il CCOS – Centro di Competenza Regionale sull'Open Source.

Come votare?

NB.: E' fondamentale votare con una mail @openoffice.org, se siete iscritti al portale di open office vi è stato attivato in automatico un indirizzo email di questo tipo nomeutente@openoffice.orgQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (alias che punta al l'indirizzo di posta indicato durante la registrazione).


Seguite le istruzioni di seguito:
1 - Connettersi a: http://marketing.openoffice.org/ooocon2009/cfl/vote.html
2 - Inserire il Vs nome e Cognome, e l'indirizzo email come indicato nomeutente@openoffice.orgQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
3 - Aprite la vostra posta elettronica; vi dovrebbe essere arrivata una mail da OpenOffice.Org Conference... seguite il link riportato.
4 - si aprirà una pagina dove in fondo è possibile votare fra le sette città candidate anche Orvieto, facendo click sopra confermando con il comando sottostante "submit"


Fonte: http://www.orvietolug.it/

mondo Linux
6 dicembre 2008
Nokia punta su Linux
Presto potremo usare Linux anche sui dispositivi Nokia.

Ma non solo: il colosso finlandese sta progettando da parecchio tempo ormai, di puntare anche sul software open source in generale, arricchendo cosi gli smartphone, i cellulari e tutti i suoi dispositivi di telecomunicazione e aggiornandoli a questa nuova era tecnologica, che in gran parte ha come obiettivo la condivisione e l'uso della conoscenza (software in questo caso, ma anche hardware in altri).

La notizia ufficiale e' stata annunciata durante il Nokia World da Ukko Lappalainen, il vice presidente di Nokia: "Pensando al futuro, " - dice Lappalainen, "crediamo che Linux diventerà una valida e molto seria alternativa per tutti i nostri dispositivi di fascia alta".

Lappalainen lascia poi intendere che, per quanto riguarda la sua opinione, Android (il sistema open source per piattaforme cellulari) non avra' grande successo nel mercato ITC.

Insomma, chi l'avrebbe  mai detto nel lontano 1991 che il pinguino avrebbe solcato anche le onde radio?

Info sull'articolo
mondo Linux
6 novembre 2008
Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex
E' tempo di rilasci per la comunita' di Ubuntu, la distribuzione debian linux based che in questi ultimi anni va tanto di moda tra gli utenti del pinguino.

Le novita' di questa ultima versione sono centrate su GNOME 2.24, l'ambiente grafico open source per sistemi unix like, un utente GUEST per l'accesso rapido al computer, la possibilita' di inserire directory cifrate in /home, il sempre piu ampio supporto ai vari tipi di hardware (anche gli ultimi disponibili nel mercato), il kernel linux 2.6.27 e finalmente alla versione 0.7 di Network Manager, il gestore di rete che ora supporta anche le connessioni 3G.

Unica nota stonata (oppure no?) il mancato inserimento di OpenOffice.org 3.0 e di conseguenza l'inserimento della versione precedente 2.4.1.

Se poi volete provare altre versioni di Ubuntu, consiglio KUbuntu 8.10 e XUbuntu 8.10.

Per cui... perche' non provarlo? Se proprio non volete mettere mani sulle partizioni dell'hard disk, usate la versione live cd e provate Ubuntu, senza doverlo installare sul vostro PC.
Credo comunque che cambierete idea ;)

Info relative all'articolo:

Ubuntu
Dettagli rilascio 8.10 (Inglese)
Richiedi Ubuntu via posta gratis

mondo Linux
20 ottobre 2008
C'e' il Linux Day Sabato 25 Ottobre!
Siamo giunti all'ottava edizione nazionale del Linux Day e come ogni anno nuove manifestazioni in giro per l'Italia si aggiungono alle precedenti, portando a piu di un centinaio i comuni dell'evento.

Il Linux Day e' la giornata nazionale dedicata a GNU/Linux e al Software Open Source o FLOSS.
In linea generale questo evento permette alla comunita' locale di informatici, spesso soci dei Linux User Group, di mettere in evidenza il lato libero dell'informatica.

In Italia, questa manifestazione e' promossa da ILS, Italian Linux Society, che quest'anno ha indicato come data ufficiale Sabato 25 Ottobre 2008.

Anche in Umbria il Linux Day e' ormai diventato un must: da molti anni infatti si ripete l'organizzazione della manifestazione a Perugia, Terni, Orvieto e Citta' di Castello.

Nella mia citta', Orvieto, il Linux Day si organizza da quattro anni grazie allo sforzo dei soci di Orvieto Linux User Group (o OrvietoLUG) e con il patrocinio dell'Assessorato all'informatizzazione del Comune di Orvieto.

Questo anno prenderanno parte all'evento Mario Benvenuti di Wikipedia, l'avv. Giuseppe Mazziotti di Creative Commons Italia e Italo Vignoli del Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org Il tema della giornata e' "Cultura Libera".

Il LD2008 sara' organizzato in due momenti, la mattina con un dibattito fra gli ospiti e i coordinatori e il pomeriggio con installation party, lan party con videogames, talk e dimostrazioni su Linux e il software libero.

L'appuntamento e' quindi per Sabato 25 Ottobre 2008 dalle ore 9 presso il Palazzo dei Congressi in Piazza del Popolo a Orvieto.

Per maggiori dettagli rimando al programma ufficiale.

Informazioni relative all'articolo:

Linux Day
Italian Linux Society
Orvieto Linux User Group
mondo Linux
19 ottobre 2008
Brasile al voto: con Linux
Finalmente si sentono buone notizie per le elezioni.
Infatti in Brasile si e' scelto di equipaggiare gli strumenti elettronici di voto con un sistema open source basato su GNU Linux.

La scelta ovviamente e' per validi motivi: il sistema precedente era proprietario e quindi non modificabile liberamente e in piu oltre ai costi di licenza lo stato doveva spenderne altri per la manutenzione.
Con la nuova soluzione i costi si sono ridotti solo alla manutenzione del software e il sistema e' gia stato testato per le elezioni comunali.

Forse e' ora di renderci conto anche in Italia che Linux non e' un giocattolo, ma una valida alternativa ai prodotti costosi e proprietari che lo Stato utilizza.

Articoli relativi in inglese e brasiliano:

Elezioni comunali in Brasile

Prova la simulazione di voto in Java
mondo Linux
3 ottobre 2008
Virtualizzare i sistemi operativi
Citazione da Wikipedia:

"Per virtualizzazione si intende la creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente.
Qualunque risorsa hardware o software può essere virtualizzata: sistemi operativi, server, memoria, spazio disco, sottosistemi. Un tipico esempio di virtualizzazione è la divisione di un disco fisso in partizioni logiche.
La virtualizzazione permette l'ottimizzazione delle risorse e la capacità di far fronte a esigenze specifiche secondo il più classico paradigma dell'on demand."

In pratica tutto cio' significa che posso creare un computer virtuale sul mio PC e usare contemporaneamente piu sistemi operativi, condividendo le risorse (spazio su hard disk, connessione internet, memoria RAM, frequenza della CPU, porte USB,...).
Per esempio posso avviare il mio pc con Linux installato e successivamente avviare FreeBSD (altro sistema operativo open source) con un programma di virtualizzazione (VMWare o Virtualbox), utilizzando in contemporanea sia il primo sistema che il secondo.

Per informazioni:

VirtualBox
VMWare

Aggiungo anche una guida tecnica su come installare un VMWare Server su Ubuntu Linux.


mondo Linux
22 settembre 2008
Applicazioni Windows su Linux
Sono circa 10 anni che il progetto W.I.N.E. e' nato. 

Cosa e' WINE? 

L'acronimo significa Wine Is Not an Emulator. 
In pratica parliamo di un software capace di sfruttare le API di Windows, cioe' quelle funzioni che rendono possibile l'uso di programmi.
Posso cosi installare, nella maggior parte dei casi, programmi compilati per il sistema operativo Windows e utilizzarli su piattaforme GNU/Linux

Versioni di WINE.

Al momento l'ultima versione rilasciata di WINE e' la 1.1.4

Ultime notizie.

Le notizie sul web volano e in queste ultime settimane, un nuovo programma ha visto la luce.
Parliamo di Google Chrome(R), il browser web di Google.
I problemi iniziali riguardavano l'uso di Chrome su Linux, in quanto e' stato rilasciato solo in versioni per Windows.
Aspettando una versione ufficiale per Linux, con la nuova versione di WINE tutto e' risolto.



mondo Linux
22 settembre 2008
Linux gratis a casa vostra!
Linux, il sistema operativo open source, e' libero sotto ogni aspetto: il suo utilizzo, la possibilita' di modificarlo, di copiarlo e di ridistribuirlo.
Non tutti sanno che e' possibile riceverlo a casa senza costi.
Questo almeno per alcune sue distribuzioni, cioe' versioni di Linux diverse le une dalle altre per filosofie, community e dal lato software per programmi disponibili.

Parliamo per esempio di Ubuntu Linux, distribuzione di origine sudafricana disponibile in versioni a seconda delle esigenze - desktop o server - e di OpenSuse della Novell.
Quest'ultima pero' non ha disponibilita' continua a differenza di Ubuntu.

E' possibile quindi registrarsi ai loro siti, fornire nominativo e indirizzo di residenza, decidere quante copie ricevere del vostro sistema operativo preferito e aperto a tutti ed aspettare la spedizione, via corriere o via poste.

I link relativi agli ordini sono i seguenti:

Ubuntu
KUbuntu
EdUbuntu
Open Suse

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 23827 volte




IL CANNOCCHIALE